sabato 5 maggio 2012

Domenica 6 maggio 2012, Beduzzo e Mossale (PR)

"C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico ..."

E' questo lo slogan che caratterizza quest'anno la 46^ edizione del Festival di Mossale, la suggestiva rassegna di canti popolari e della montagna voluta dal compianto Don Arnaldo Baga, che ogni anno, dal 1 Maggio 1954, accompagna il fiorire della primavera nell'alta valle del Parma e che si terrà domenica 6 Maggio alle ore 15,30.
Quest' anno l'organizzatore, Nando Donnini (per info Tel. 0521 889324 - Cell. 3391817822), intende collegare la manifestazione, che si svolge nell'imminenza dell' 85^ Adunata Nazionale degli Alpini di Bolzano, ad un evento particolarmente doloroso accaduto nel 1944, quando un distaccamento Partigiano, colto d'improvviso da un reparto tedesco, vide cadere cinque suoi componenti e la cattura di altri cinquanta. Di questi, tutti condannati a morte, otto vennero successivamente fucilati a Monticelli Terme e a Bardi.

E' dunque per ricordare il sacrificio di questi "Martiri del Montagnana" che la giornata si aprirà con un prologo presso il monumento a loro dedicato a Beduzzo di Corniglio dove alle ore 11 si terrà una cerimonia commemorativa.

Il Coro Alpino "Monte Orsaro" - ANA Sez. di Parma diretto da Stefano Bonnini si esibirà durante la cerimonia e nel pomeriggio parteciperà al Festival di Mossale unitamente al Coro "San Benedetto" diretto da Niccolò Paganini ed a Corrado Medioli con la sua impareggiabile fisarmonica.

Una giornata, dunque, dedicata al ricordo di chi ha donato la vita per inseguire un futuro di libertà ed offrire loro, attraverso il canto, la gioia di chi, oggi, di questa libertà può godere e per salutare gioiosamente la primavera.